Mostra Rocca Brancaleone

Di solito, i media si interessano alle storie di coloro che hanno in prima persona commesso l’abuso, interrogandosi sui possibili motivi del gesto. E le vittime? Il loro dolore fisico e la loro condizione psicologica post-evento traumatico??

Per tutta la vita, resterà in loro il timore che quello stesso demone potrebbe bussare di nuovo alla loro porta, entrare nel loro letto o in quello dei loro figli, ricordar loro che un tempo erano una sua proprietà.

Dal 2 al 4 settembre, la Rocca Brancaleone ospiterà l’evento internazionale d’arte contemporanea “Anime Senza Voce”,  a cura di Brigitte Ostwald e con la collaborazione di Agnes Illes.  Tre giornate per affrontare il tema dell’abuso sui minori. Una piaga che anche nel nostro territorio fa registrare dati allarmanti: 160 i bimbi maltrattati o abusati e, secondo gli esperti, si tratta solo della punta dell’iceberg.

Per parlare di tutto cio’ sono state organizzate tre giornate di incontri e approfondimenti, ma anche una mostra di opere d’arte (quadri e sculture) realizzate da 56 pittori sul tema della violenza contro i minori. L’esposizione verrà inaugurata alle 17 di venerdì 2 settembre e le opere verranno messe all’asta ( nei prossimi mesi) per raccogliere fondi a favore delle associazioni impegnate contro questa piaga.

L’evento è patrocinato dal Comune e sostenuto dai Lions Club di Ravenna, dalle associazioni Dalla parte dei Minori, Linea Rosa, e Muoviti (Cooperativa Libra) e con la collaborazione del gruppo Amata Brancaleone. Andrea Muccioli sarà il testimonial.

Fonte: Ravenna WebTV